La potenza dei Qrcode

Benvenuto handler,

Perché i qr code sono cosi potenti? Cosa può contenere? Quali sviluppi futuri dei QR code? Come vengono percepiti dalle aziende? Come sono utilizzati dagli utenti?
La matrice Qrcode, nasce grazie ad una famosa società giapponese Denso Wave, oggi è uno strumento molto potente. Il Giappone è noto per la sua cultura che si basa su principi di tipo snello, su principi ed applicazioni ottimali, visibili e rilevabili su qualsiasi prodotto o processo. La stessa esigenza di ottimizzare e tracciare dati ottimizzati e leggibili immediatamente, è la base e principio di Denso, che appunto, ha realizzato ed introdotto i QR code sviluppato nel 1994.
Bello ma cosa contiene?
La stessa esigenza di comprimere, disporre, semplificare, più contenuti possibili in una matrice logica che si presenta all’interno di uno schema di forma quadrata. E’ molto vicina ad una piccolissima memoria, incredibile la sua semplicità in lettura attraverso una risposta veloce, infatti indicato come QR quick response. Il QR code, è uno strumento molto potente, infatti, un quadrante, può contenere 7089 caratteri numerici oppure 4296 caratteri alfanumerici, e fino ad 8 bit, massimo 2953 byte.
QRcode memoria quadrata?
L’articolo che state leggendo, può essere contenuto nell’insieme in un solo QR code, nell’insieme visto in un semplice quadrante. Nella loro massima estensione, i QR code, possono essere definiti in un solo mm quadrato. In sintesi ogni comune foglio A4, può contenere oltre 100K articoli ocme questo presente. Consideriamo che molti anni fà, i nostri pc giravano su memoria poco superiore agli 8 bit, e se non basta, i QR code, una volta generati, se contengono errori, qraffi o macchie, possono essere ripristinati, attraverso vari livelli L, M, Q, H. Da oggi, consideriamo i codici QRcode come delle piccole memorie di dati, leggibili semplicemente attraverso i più comuni dispositivi in commercio.
Strumento potente, ma perchè non sono sviluppati?
Denso, dal 1999 ha reso pubblico e distribuito l’uso dei codici QR con licenza libera, favorendo la diffusione nel mondo. Nascono i primi generatori di QR code, questa tecnologia viene inclusa oggi direttamente nei nostri telefonini; nel tempo si raggiunge maggiore notorietà, il settore più utilizzato è quello di logistica, infatti molto utile allo scopo. Sempre maggiore la presenza ma comunque non ancora sviluppato nella sua massima potenza. Oggi sono presenti prodotti con QR code, il contenuto rimanda a link, illustrazione, profili internet, azioni connesse alla lettura dei codici QR code. Ogni singola persona oggi percepisce i codici QR code come futuristici, molte applicazioni sono presenti sul mercato per permettere di attivare la propria fotocamera e predisporla in lettura dei codici QR code.
perchè hand
hand, autore del presente articolo, è un nuovo social network basato sui QR code, mette in comunicazione persone, oggetti ed interessi attraverso la semplice scansione dei codici QR code, infatti, grazie alla nuova logica FEEL e FEELING, abbiamo trovato un nuovo ed innovativo utilizzo dei codici QR code, non più utilizzato come strumento, ma come social network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *